“Una coproduzione La Pirandelliana | Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia”

di Luigi Pirandello
Adattamento e regia di Luca De Fusco
con Eros Pagni
con Anita Bartolucci, Paolo Serra, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase, Matteo Micheli, Alessandra Pacifico Griffini, Alessandro Balletta
Scene e costumi: Marta Crisolini Malatesta
Luci: Gigi Saccomandi
Musiche a cura di: Gianni Garrera
Aiuto regia: Lucia Rocco
Foto di scena: Tommaso Le Pera

Enrico IV è uno dei personaggi che aspetta la maturità di un grande attore. Mastroianni, Randone, Albertazzi, Benassi, Ruggeri hanno dato ognuno una propria versione di questo grande personaggio. Il testo non è forse perfetto come altri capolavori di Pirandello ma il personaggio è entrato subito nella storia del teatro. Un uomo che è caduto da cavallo durante una festa in maschera e si è risvegliato convinto di essere Enrico IV, il personaggio storico che stava interpretando, è una grande metafora. Con la sua figura ci fa riflettere sul grande tema della follia ma anche sulla finzione e sul teatro stesso, visto che l’uomo, di cui non conosciamo neppure il vero nome, si è talmente radicato nel suo personaggio da non volerne uscire neppure quando rinsavisce di colpo.

Share This