Enrico IV

Enrico IV

“Una coproduzione La Pirandelliana | Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia”

di Luigi Pirandello
Adattamento e regia di Luca De Fusco
con Eros Pagni
con Anita Bartolucci, Paolo Serra, Valerio Santoro, Gennaro Di Biase, Matteo Micheli, Alessandra Pacifico Griffini, Alessandro Balletta
Scene e costumi: Marta Crisolini Malatesta
Luci: Gigi Saccomandi
Musiche a cura di: Gianni Garrera
Aiuto regia: Lucia Rocco
Foto di scena: Tommaso Le Pera
 
Enrico IV è uno dei personaggi che aspetta la maturità di un grande attore. Mastroianni, Randone, Albertazzi, Benassi, Ruggeri hanno dato ognuno una propria versione di questo grande personaggio. Il testo non è forse perfetto come altri capolavori di Pirandello ma il personaggio è entrato subito nella storia del teatro. Un uomo che è caduto da cavallo durante una festa in maschera e si è risvegliato convinto di essere Enrico IV, il personaggio storico che stava interpretando, è una grande metafora.

A che servono questi quattrini

A che servono questi quattrini

“Una coproduzione La Pirandelliana | Teatro di Napoli – Teatro Nazionale”

di Armando Curcio
Regia di Andrea Renzi
con Giovanni Esposito, Valerio Santoro, Chiara Baffi, Luciano Saltarelli, Fabrizio La Marca
Scene: Luigi Ferrigno
Costumi: Ortensia De Francesco
Luci: Antonio Molinaro
 
“A che servono questi quattrini” è una commedia di Armando Curcio messa in scena per la prima volta nel 1940 dalla compagnia dei De Filippo con grande successo di pubblico.
La vicenda ruota intorno al Marchese Parascandolo detto il Professore che per dimostrare le sue teorie socratiche, bizzarre e controcorrente, ordisce un piano comicamente paradossale che svela l’inutilità del possesso del denaro.